Paura dei botti – Consigli utili

Milioni di cani in tutto il mondo hanno paura dei botti che si concentrano soprattutto durante la notte di capodanno. Il rumore dei botti, crea un fortissimo stress negli animali paragonabile ai nostri “attacchi di panico”,  in particolare nel cane stimola l’istinto di difesa che può portare alla fuga, sono infatti frequentissimi gli incidenti stradali dovuti all’investimento dei nostri amici che scappano per i rumori.

La fobia del rumore può colpire cani di ogni età, razza e sesso.
I cani possono ereditare l’avversione al rumore o possono svilupparla dopo un’esperienza traumatica.
I cani che soffrono di altri disturbi come paure o ansia hanno una probabilità più alta di essere “sensibili” ai forti rumori. Ci sono alcune razze che geneticamente possono temere più di altre i rumori assordanti, infatti uno studio americano ha indicato che le razze da pastore, come il pastore tedesco e il border collie, sembrano essere più suscettibili a sviluppare questa condizione di paura.

Ma quando dobbiamo iniziare a preoccuparci?

Di seguito un elenco tipico di comportamenti che il cane assume quando è in preda alla paura dei botti

  • Tremolio/Agitazione.
  • Si nasconde.
  • Ci segue in modo ansioso.
  • Ansima o sbava.
  • Appare irrequieto.
  • Piagnucola o abbaia.
  • Ipervigilanza (continua a guardarsi intorno, come se il pericolo fosse nelle vicinanze).
  • Tenta la fuga, mastica mobili, pareti.

Un cane che mostra uno di questi segnali in risposta ad un suono non ne ha necessariamente un’ avversione. Tuttavia, se mostra uno o più di questi segni in risposta ad un rumore, parlane con il tuo veterinario.

Come possiamo ridurre la paura ed evitare che il nostro cane soffra?

  • Non lasciare il cane all’aperto, né in giardino né sul balcone. Anche se il cane è abituato a vivere in giardino, per una notte portalo dentro, te ne sarà grato! Ho sentito di persone che portano fuori il proprio cane nella speranza che si abitui al rumore. In realtà, così facendo, intensificano solo le sue paure.
  • Prima che inizino i botti, trova un angolo della casa tranquillo, un rifugio sicuro, posiziona il suo cuscino e i suoi giochi preferiti, lontano dalle finestre.
  • Chiudi le imposte, anche le persiane. Alza il volume della radio e della tv, in modo da attutire quello proveniente da fuori. Durante i primi botti, distrailo con i suoi giochi preferiti.
  • Non fare coccole, prova a essere indifferente. Alcuni cani provano beneficio ad essere tenuti saldamente tra le braccia, fallo solo se il tuo cane si avvicina o se pensi che ne possa trarre beneficio. Rilascialo immediatamente se si vuole allontanare.
  • Se il tuo cane si nasconde, lascialo dov’è, non costringerlo ad uscire.
  • La psicologia della mente canina non funziona come quella delle persone, è importante che il tuo comportamento sia normale, calmo e tranquillo. Se ti agiti, il tuo cane lo capisce
  • Se il tuo cane inizia ad abbaiare o si comporta in modo strano, non sgridarlo, non alzare la voce, questo servirà solo a rendere il cane più ansioso e reattivo con la possibilità che reagisca in modo aggressivo.
  • Il veterinario può prescrivere farmaci anti-ansia con l’obiettivo di ridurre l’intensità della paura e dell’ansia. Questi farmaci dovrebbero essere usati in combinazione con un piano di modifica di comportamento definito da un veterinario comportamentalista. Non dare al tuo cane farmaci senza aver prima consultato il veterinario, potresti seriamente danneggiare la sua salute.

Le fobie si possono curare, se sai che il tuo cane è terrorizzato dai rumori forti, botti, tuoni etc… rivolgiti ad un veterinario comportamentalista, insieme pianificherete un percorso da seguire.

Articolo tratto da The College of Veterinary Medicine
Foto da link

SCRIVI UN COMMENTO DA FACEBOOK