La scala neotenica, dal lupo al cane

Intorno agli anni 60, l’etologo Konrad Lorenz elaborò una teoria, successivamente applicata all’evoluzione delle razze canine dai biologi Coppinger e Schneider: la neotenia canina. Con questo termine, sconosciuto ai più, si intende la permanenza nel soggetto adulto di caratteri fisici e comportamentali più o meno infantili, secondo lo stadio di appartenenza, rispetto al lupo, che rappresenta invece lo sviluppo completo.

Banner_comprendere-linguaggio-del-cane

La neotenia canina è una teoria assolutamente necessaria per qualunque cinofilo, al fine di poter valutare le singole razze, le loro peculiarità e l’eventuale attitudine rispetto al lavoro per cui sono state selezionate.
Molti addestratori, educatori e comportamentalisti utilizzano la scala neotenica per lavorare con i cani. Si cerca così di far socializzare il cucciolo con altri dello stesso stadio, oppure durante l’addestramento si cerca di suddividere i cani in gruppi neotenici simili, o ancora si cerca di risolvere un problema comportamentale avendo come riferimento la sua scala neotenica.

Di seguito la scala neotenica con le diverse caratteristiche:

Continua a leggere

Tu e il tuo cane avete la stessa personalità?

Sentiamo da sempre il famoso cliché che le persone sono simili ai propri cani.

Un nuovo studio dimostra che le persone e i loro cani tendono a socializzare, mangiare, e imparare nuove abilità in modi molto simili.

Secondo un sondaggio effettuato ad oltre 1000 proprietari di cani americani condotto da Natural Balance Pet Foods in collaborazione con Learndipity Data Insights, amiamo i cani che sono, il più delle volte, proprio come noi.

I risultati dello studio mostrano che:

Continua a leggere

, ,

5 consigli per una toelettatura meno stressante

soffiatore

Personalmente, da quando ho Dug, il momento della toelettatura non è stato sempre positivo. Un cane come il mio, un Golden Retriever, ha bisogno di almento 2,5/3 ore di tempo tra lavaggio, toelettatura e asciugatura. Il cane in generale si stressa molto ad essere manipolato per tutto questo tempo.
I primi due anni di vita Dug amava essere toelettato, tanto che durante le varie fasi, la toelettatrice mi diceva che spesso il mio cane si addormentava. Sarà stata la bravura della toelettatrice o un fatto di congiunzione astrale, ma in quel periodo andava tutto bene, fino a quando la mia toelettatrice preferita chiuse il negozio.
Ho provato altri negozi, ma da allora Dug quando capisce che sta per entrare nella stanza infernale della toelettatrice non ne vuole proprio sapere: salta, abbaia e fa di tutto per non entrare.
Dopo due anni, di angosce, finalmente oggi abbiamo trovato la persona giusta, Dug ora non è molto contento, ma almeno si fa lavare e toelettare senza problemi.

Di seguito vi indico alcuni consigli per far vivere il momento della toelettatura con meno stress:

Continua a leggere

, ,

Le 15 razze canine più forti del mondo

tutti i cani di razza - caratteristiche, attitudini e storia

Questa classifica stilata da F.C.I. tratta le razze più forti del mondo in termini di forza, resistenza ed agilità. In realtà la lista è più lunga, ma noi ci soffermiamo sulle prime 15 posizioni. Quindi, se pensi di prendere un tenero e paffuto cucciolo, occhio a capire chi si avrà di fronte dopo circa un anno.
Se non sei in grado di gestirlo nel modo corretto, da adulto sarà lui il padrone di casa rendendo la tua vita un inferno, naturalmente questo vale anche per qualsiasi altro cane.

Ti consiglio a tal proposito questo libro per conoscere origini, caratteristiche fisiche, attitudini e particolarità di tutte le razze canine ufficialmente riconosciute. Di seguito la classifica, sono presenti anche delle razze che in Italia sono molto rare.

Continua a leggere

Il cane in ufficio, benefici ma anche regole

banner-cuscini

Mi ritengo fortunato perché ho la fortuna di poter portare Dug con me in ufficio tutti i giorni.
Ora è come se non ci fosse, ma da cucciolo naturalmente è stato abbastanza impegnativo, quindi consiglio prima di tutto di aspettare che il cane sia in grado di fare la pipì fuori se non si vuole avere troppi problemi con capi e colleghi non troppo amanti dei cani.

Numerosi studi scientifici, come per esempio quello condotto dalla Virginia Commonwealth University e pubblicato sul Journal of Workplace Health Management, hanno rilevato come gli ormoni dello stress presenti nella saliva diminuivano dell’11% quando si portavano uno o più cani in azienda e aumentavano fino al 70% nelle persone che non entravano in contatto con gli animali.

Continua a leggere

,

Le 10 razze più amate dagli italiani

antiparassitario seresto

Che sia “di razza” o meticcio poco importa ai fini della relazione e del lavoro che si può fare con un cane.
Purtroppo però anche la scelta di una razza è soggetta alla moda del momento, cosa che non sopporto!!!
Il cane andrebbe sempre scelto in base alle sue caratteristiche e rapportato al nostro stile di vita.
Detto questo vediamo quali sono le 10 razze preferite dagli italiani, quelle più diffuse, in base alle statistiche elaborate a inizio 2016 dallEnci (Ente Nazionale della Cinofilia Italiana)

Continua a leggere