, ,

Capire il linguaggio canino – I segnali calmanti

Ne approfitto dei recenti fatti di cronaca per introdurre un argomento molto importante, una delle chiavi per riuscire a prevenire questo tipo di tragedie: i segnali di calmanti o segnali pacificatori.

Molto spesso incontro cani con evidenti atteggiamenti da stress, con proprietari che non se ne rendono minimamente conto e magari si lamentano del cane che distrugge casa, è aggressivo, non ascolta… Riuscire a comunicare con il proprio cane, capendo le sue esigenze, ci permetterebbe di vivere una relazione più sana e con un cane meno stressato.
Naturalmente oltre ai segnali di calma bisognerebbe considerare altre cose, partire con una solida base riuscendo ad individuarli nel proprio cane è tuttavia fondamentale.

Questo argomento per chi è esperto di cinofilia, dovrebbe essere già metabolizzato, ma leggendo i commenti sui social o ascoltando la TV, mi rendo conto che c’è una profonda ignoranza in materia. Eppure basterebbe leggersi un libro, osservare il cane con attenzione, rivolgersi a degli educatori.

Continua a leggere